Giochiamoci il Jolly: Blog di Fioly Bocca

  • Istanti rubati a #gennaio2015

    On: 9 febbraio 2015
    In: foto, istanti rubati, la mia vita e io
    Views: 1839
     Like
    abbraccio di bimbi

     

    Gennaio è un mese adatto all’abbraccio. Scaccia via il freddo, illumina i giorni tirchi di luce.  A gennaio si sta senza distanze tra i corpi, in un appiccichio di pelle, per prendere esempio dalle bestiole nella tana, in letargo.
    È sempre buona cosa prendere esempio dalla natura.

    (altro…)

    Share
    Read More
  • Pietre per stare bene

    On: 6 novembre 2014
    In: la mia vita e io
    Views: 1355
     Like
    sul fiume

     

    “Mamma, da grande vorrei fare il meccanico, per aggiustare macchine, moto e anche le bici. Però, se facessi il medico, per aggiustare le persone, vorrei curare i bambini. Gli darei medicine e molta acqua da bere, per stare bene. E gli darei anche tante pietre da buttare nell’acqua.”

     

    Me lo ha detto Lemuele qualche giorno fa, un mattino che siamo andati sul fiume solo lui e io. Abbiamo pestato erba umida e poi siamo scesi a due passi dal Po, per una strada ripida dove lui mi diceva Vieni mamma, ti aiuto io. Ci siamo fermati accanto a un albero con le radici “grosse come serpenti”. Io cercavo pietre, lui le tuffava in acqua. Guardava i cerchi piccoli che inghiottono il sasso.
    Ogni tanto disturbavo il gioco per farlo mettere in posa.

    (altro…)

    Share
    Read More
  • Confessioni di una mamma con il cuore di budino

    On: 20 ottobre 2014
    In: la mia vita e io, sproloqui
    Views: 1503
     Like
    bambino arrabbiato

     

    Un amichetto che non vuole giocare, dopo che tu lo hai aspettato -caparbio- per ore.
    Ecco che cosa mi fa tremare un poco il cuore.
    Una bambina più grande con cui ti trovi a camminare per strada una sera, tu che allunghi la mano per farti accompagnare per un pezzo di buio e lei che dice No, e corre più in là.

     

    Io sono dietro e ti guardo e vorrei correrti accanto e darti la mia, di mano. Ma so che sarebbe la consolazione sciocca per un bimbo piccolo, e non la pacca di incoraggiamento all’ometto drande che stai diventando.

    (altro…)

    Share
    Read More
  • Lo senti questo rumore di mondo che si spacca?

    On: 21 luglio 2014
    In: sproloqui
    Views: 2314
     Like
    temporale in arrivo

     

    -Lo senti questo rumore di mondo che si spacca?
    -Sì, lo sento.
    -È il temporale. Da tanto non ne venivano di così forti. Ci sono lampi che illuminano la stanza come se arrivasse di colpo il mattino. E i tuoni sono cavalli al galoppo in soffitta.
    -Non ho paura.
    -Meglio così. Perché, vedi, ogni temporale è una storia. Basta poco per starla ad ascoltare. Basta spegnere la televisione e tutte le luci. Può restare accesa un candela, se vuoi, ma lontana dalla finestra. Poi scostiamo le tende e ci sediamo qui per terra. Vicini. E stiamo zitti. Guardiamo le forme che fa la pioggia.
    -Sembrano tanti fili sottili…

    (altro…)

    Share
    Read More
  • Istanti rubati a #Giugno

    On: 1 luglio 2014
    In: foto, la mia vita e io
    Views: 1757
     Like
    bambini che giocano

     

    Prime sere d’estate. Aria tiepida, uscire in sandali, scorazzare senza meta che pare di essere, così randagi, più liberi.

    (altro…)

    Share
    Read More
  • Dichiarazioni d’amore in sillabe

    On: 19 maggio 2014
    In: lettera
    Views: 1985
     Like
    dichiarazioni

     

    Mam-ma do-po la nan-na si va al-la-si-lo?

     

    Sillabe messe in ordine come sentinelle, tutte sull’attenti e legate da una stretta di mano leggera: sono le frasi di Eliandro, due anni e un pugno di mesi, che già da qualche tempo si sforza in tutti i modi di farsi capire. E quanto chiacchiera!

     

    E’ decisamente avanti nella costruzione delle frasi: inventa, sperimenta, quando il vocabolario langue si aiuta con le mani, con il corpo, persino con i piedi: arriva al mimo. Ma è bravo, non si arrende, anche quando la mamma è tarda e chiede Ripeti, amore mio, ridimmi ancora, per un numero di volte che tende all’infinito.
    Lui caparbio: ripete, strizza gli occhi, disegna nell’aria il suo desiderio, lo indica con le dita, mi prende per mano e mi porta a vedere.
    Non ha una parola jolly come suo fratello, lui improvvisa.

    (altro…)

    Share
    Read More
  • Portare i bambini all’asilo: mi insegnate come si fa?

    On: 12 maggio 2014
    In: la mia vita e io
    Views: 2017
     Like
    asiloPortare i bambini all’asilo: come si fa?
    Cioè, la teoria mi è chiara: li svegli bombardandoli di pizzichi e canzoncine che manco il  juke-box di Fonzie, li lavi e li vesti mentre si dimenano come triglie appena pescate, li convinci con un sapiente dosaggio di minacce velate e promesse mirabolanti a fare colazione, li issi in auto e si va.
    E fin qui.
    Share
    Read More
  • Il gioco delle emozioni

    On: 14 marzo 2014
    In: la mia vita e io
    Views: 1658
     Like
    bimbo con il Didò

     

    Stiamo impastando il Didò, Lemuele e io, in un pomeriggio dopo l’asilo. Lo faccio chiacchierare a ruota libera. Lui scantona senza limiti, come tutti i bambini della sua età. Esce dal seminato, inventa, mi stupisce, canta, ridacchia, dice cose sceme per farmi ridere. Come tutte le volte che ci mettiamo a chiacchierare a tu per tu.

     

    Io lo seguo: invento, improvviso. A un certo punto gli domando:
    Lemuele, da dove viene la felicità?
    “Dal baule. Sta lì e urla”
    “E la tristezza?”
    “Anche lei dal baule”
    “E cosa fa?”
    “La tristezza sgrida”
    “E che mi dici dell’allegria?”
    Risata. “L’allegria è dentro la bottiglia che gioca” (ehm, eppure non dovrebbe avermi mai vista su di giri dopo un paio di bicchieri di vino…).
    Share
    Read More
  • Donne e uomini di domani

    On: 21 giugno 2013
    In: la mia vita e io
    Views: 3913
     Like
    bimbi addormentatiLemuele è andato in gita con l’asilo, sezione primavera.
    Dove?
    A casa propria.
    Sì perché i suoi 17 compagnetti di classe, corredati di 3 maestre e qualche mamma al seguito, sono stati una giornata da noi a vedere i cavalli.
    È stata una giornata faticosa e mi sono ricordata perché non ho scelto di fare la maestra d’asilo. A queste ammirevoli Wonder Women va tutta la mia infinita stima.
    Share
    Read More
  • Dove giocano i bambini

    On: 13 maggio 2013
    In: ospiti
    Views: 3005
     Like
    bimbo al parcogiochiMamma andiamo a giocare (…) cortile?
    Questo è Lemuele, l’intrepido esploratore che al primo raggio di sole vorrebbe buttarsi in strada, seguito a ruota da Eliandro il curioso, che traballa e corre dietro al fratello maggiore urlando Meme. Perché, devo averlo già detto da qualche parte, noi viviamo in campagna, tra cavalli e galletti.
    Per questo non siamo assidui frequentatori di parcogiochi o luoghi simili, perché il nostro cortile è già piuttosto popolato, fino a somigliare a una via di mezzo tra un asilo e una scuola elementare, in estate.
    Share
    Read More
Share
UA-31736997-1