Giochiamoci il Jolly: Blog di Fioly Bocca

  • A Maria e quelle come lei

    On: 27 Giugno 2014
    In: la mia vita e io, lettera
    Views: 991
     Like
    mariaMaria l’ho conosciuta in Trentino, a Obra, un paio di estati fa, e ci siamo piaciute subito.
    Lei è rimasta lì un mese, per dare una mano alla mia nonna materna, nella sua penultima estate di vita. Così ha dato ai miei zii un po’ di respiro, visto che si sono occupati di lei, con una dedizione quantomeno rara, 24 h al giorno per 365 giorni l’anno.


    Maria, dicevo, fa di lavoro la badante, o quello che le capita. Pulizie, baby sitter, roba così, a seconda delle richieste del mercato. Ha spalle larghe, pelle chiara e occhi azzurrissimi, un’età intorno ai 60. Ha modi timidi e l’atteggiamento schivo di chi si sente sempre di troppo, di chi è abituato a sedere spesso in un angolo, ai margini di una vita familiare in cui si è semplici coadiuvanti. Manovali nella cura di persone. Perché lavare o portare a letto o sorreggere una persona anziana richiede davvero energie fisiche e mentali. Forza. Muscoli. Braccia energiche. Allenate quasi quanto la pazienza.

    Un pomeriggio eravamo nel cortile dietro a casa, al sole di agosto, tranquille perché nonna e bambini erano impegnati nel sonnellino del dopo pranzo. Così ho chiesto a Maria che cosa l’avesse portata in Italia dalla Moldavia, suo paese di origine.

    (altro…)

    Share
    Read More
  • La crisi vista da lontano

    On: 6 Novembre 2013
    In: scienza&fantascienza
    Views: 1931
     Like
    bbodo_isladelobos_A volte allontanandosi dal luogo in cui si vive si vede meglio, paradossalmente, la sua situazione. Mi è capitato durante questa vacanza alle Canarie; ripensando agli italiani che ho incontrato e ho fatto caso al fil rouge che lega i loro racconti (perché comunque siamo italiani e la favella non ci manca).
    La prima coppia l’ho incontrata il secondo giorno sull’isola. Eravamo tutti al parcogiochi a seguire le evoluzioni folli degli intrepidi e lei (peraltro una delle donne più belle che abbia mai visto) mi ha raccontato le loro vicende: imprenditori milanesi, hanno definitivamente detto addio, da un paio di mesi, a questa Italia che li ha disamorati e dissanguati e hanno deciso di tentare la suerte a Lanzarote. Mica facile, con un bimbo poco più che treenne che la sera lo piglia la nostalgia della sua stanzetta.

     

    Share
    Read More
  • Un amore alla frutta

    On: 27 Settembre 2013
    In: ospiti
    Views: 7539
     Like
    nessuno si salva da solo di margaret mazzantiniUn grande amore che finisce. Una coppia che si disfa, attraverso un percorso confuso,  sbilanciato.
    In due parole, è la trama di “Nessuno si salva da solo”,  di Margaret Mazzantini.
    Pur non essendo uno dei suoi testi che ho preferito, la sua prosa è come sempre un tessuto prezioso, una sequenza di immagini significative e parlanti da restare impresse nella mente.

    (altro…)

    Share
    Read More
Share
UA-31736997-1