Giochiamoci il Jolly: Blog di Fioly Bocca

  • Grazie da una piccola ape (furibonda)

    On: 27 Marzo 2013
    In: sproloqui
    Views: 6343
     Like
    una donna sdraiata nell'erbaIn primavera ci sono nata, poco dopo la metà d’un aprile e un paio di settimane prima della data presunta –che fretta, ho avuto sempre, di inghirlandarmi la capoccia di fiori nuovi e di sporcarmi le mani di terriccio durante la semina.

     

    Forse per questo è la mia stagione preferita, come ho scritto in un tema alle elementari, segno che a parte le rughe, le tette e le scarpe col tacco non sono cambiata granchè.
    Così la primavera è sempre stato un momento dolce, con quell’odore nell’aria di ferraglia umida e di panni stesi a mezzogiorno (lo sento solo io?).
    Share
    Read More
Share
UA-31736997-1