Giochiamoci il Jolly: Blog di Fioly Bocca

  • Per tutte le volte che mi hai tenuta a dormire con te

    On: 4 Gennaio 2013
    In: lettera
    Views: 1477
     Like
    Per tutte le volte che mi hai tenuta a dormire con te,
    per le storie che mi leggevi per farmi addormentare,
    per quando mi portavi al mare e ogni volta ci perdevano tornando dalla spiaggia.
    Share
    Read More
  • Quello che vi auguro per il Duemilaetredici

    On: 31 Dicembre 2012
    In: lettera
    Views: 1873
     Like
    strada nel boscoL’immortalità dei 20 anni.
    Un calendario dell’avvento perenne: ogni giorno una sorpresa, una cosa anche piccola che strappi il sorriso.
    Il coraggio folle di buttare tutti gli alibi nel cesso e tirare lo sciacquone.
    Share
    Read More
  • Una candelina di felicità

    On: 27 Dicembre 2012
    In: lettera
    Views: 1995
     Like

    bimbo che sorrideCi stanno tante ore, in un anno. Tantissimi minuti, tantissimissimi istanti. Non li ho passati tutti pensando a te, ma con te. Perché tu sei qui, nella mia vita, nelle mie mani, sulla pelle, tra le pieghe dei dubbi e delle certezze, tra i passi distratti e il tempo che scivola via, oscillando sbilenco sulle sue gambe lunghe e sicure.
    Sei con me da un anno, oggi, ma ancora prima da nove mesi e ancora da molto prima, quando avevi già una comoda stanza tutta tua in una parte invisibile di me, tra il cuore e i pensieri.

    (altro…)

    Share
    Read More
  • Al limite

    On: 19 Ottobre 2012
    In: lettera
    Views: 1702
     Like

    uccello in voloIl senso della vita. Eterna ricerca, enigma per eccellenza. Quesito con cui tutti, chi prima chi dopo, ci troviamo a fare i conti. Scienziati, filosofi, carpentieri, teologi, preti e saltimbanchi. Ballerine e minatori, madri e vecchi, serial killer e santi. Ciascuno a modo suo si dà delle risposte, le accarezza come certezze salvifiche, le pesca a casaccio nel mare magnum delle possibilità, le accoglie come placebo a tutti i mali. Se le rigira tra le dita, le mette in riga e le razionalizza fino a farne regole matematiche, le rinnega dopo un dolore sfibrante, ci si accarezza i pensieri per lenire il male, scacciare la noia, trovare scorciatoie.
    Tutti ci facciamo i conti, più o meno. Chi sempre, chi poco e chi troppo.

    (altro…)

    Share
    Read More
  • Vaniloqui di una mamma al primo giorno di asilo

    On: 27 Settembre 2012
    In: lettera
    Views: 3124
     Like

    bimbo che rideMamma, aiuto. Queste le prime parole di Lemuele dopo il minuto numero uno del primo giorno di asilo.

    (altro…)

    Share
    Read More
  • Come sarebbe

    On: 24 Agosto 2012
    In: lettera
    Views: 2785
     Like

    Ho dovuto fare i conti: oggi sarebbero 62.
    Le parole mi si impigliano tra i pensieri e se ne vanno in giro troppo lontano. Le richiamo all’ordine ma non mi danno retta, sono sulla scia dei ricordi, su quella strada tortuosa e friabile che mi riporta a te.
    Più che una strada è una stradina di montagna, quelle mulattiere strette che attraversano i boschi, quelle che ti sono sempre piaciute, mamma.

    (altro…)

    Share
    Read More
  • Parole per la notte

    On: 1 Luglio 2012
    In: lettera
    Views: 1847
     Like

    mamma e bimboCi sono giornate più difficili di altre, piccolino.
    Sono quelle che quando finiscono hai accumulato tanto nervoso e frustrazione che non ti fanno dormire nemmeno con la mamma e il bau vicino. Quelle che quando riesci finalmente a sprofondare nel mondo dei sogni hai ancora i singhiozzi che ti scuotono tutto. E mi sembri più piccino e indifeso di sempre.

    (altro…)

    Share
    Read More
  • Auguri, mamma

    On: 13 Maggio 2012
    In: lettera
    Views: 2153
     Like

    in spiaggiaAuguri mamma.  Per le notti di Natale in giro con la slitta. Per le uova colorate a Pasqua, perché ci siamo arrampicate su tutti gli alberi di Obra. Perché mi piace come sono, con il cuore di montanaro e i pensieri di donna.

    Per la neve che mi mandi in inverno a dirmi che tutto va bene.

    (altro…)

    Share
    Read More
  • L’unica cosa nell’ultimo giorno del mondo

    On: 10 Maggio 2012
    In: lettera
    Views: 1869
     Like

    Prima di scrivere sul blog, la maggior parte dei post li annoto su un block notes. Non perché io sia irrimediabilmente grafomane, o non solo, ma perché in questo periodo Eliandro vuole vedermi accanto a sé. Così ci accoccoliamo tutti e due sul divano (o tutti e tre, con Lemuele) e nella maggior parte dei casi lui se ne sta buono. A guardarmi e “sentirmi”.

    (altro…)

    Share
    Read More
  • Quello che i numeri non dicono

    On: 18 Aprile 2012
    In: lettera
    Views: 23311
     Like

    nel boscoEccolo qua, lo sento questo numero 37 che mi si arrampica addosso, è arrivato silenzioso, in punta di piedi, un passo dietro l’altro per non farsi notare. Eccolo, è approdato, è il suo momento di farsi festeggiare, ora è sulle mie spalle e ne vede di cose da lì.
    Perché ce ne sono state, di cose, dal 18 aprile del 1975 ad oggi. Così tante che a ripensare indietro ripesco giorni che mi sembrano di una vita non mia. Mi sembrano pezzi di altre storie, con protagonisti diversi. Attori che quasi non riconosco, mode e momenti che non mi pare di aver vissuto, parole che mi sembra impossibile aver detto, sensazioni che ormai sono addormentate sotto la pelle.

    (altro…)

    Share
    Read More
Share
UA-31736997-1