Giochiamoci il Jolly: Blog di Fioly Bocca

  • Al limite

    On: 19 Ottobre 2012
    In: lettera
    Views: 2318
     Like

    uccello in voloIl senso della vita. Eterna ricerca, enigma per eccellenza. Quesito con cui tutti, chi prima chi dopo, ci troviamo a fare i conti. Scienziati, filosofi, carpentieri, teologi, preti e saltimbanchi. Ballerine e minatori, madri e vecchi, serial killer e santi. Ciascuno a modo suo si dà delle risposte, le accarezza come certezze salvifiche, le pesca a casaccio nel mare magnum delle possibilità, le accoglie come placebo a tutti i mali. Se le rigira tra le dita, le mette in riga e le razionalizza fino a farne regole matematiche, le rinnega dopo un dolore sfibrante, ci si accarezza i pensieri per lenire il male, scacciare la noia, trovare scorciatoie.
    Tutti ci facciamo i conti, più o meno. Chi sempre, chi poco e chi troppo.

    (altro…)

    Share
    Read More
  • Vaniloqui di una mamma al primo giorno di asilo

    On: 27 Settembre 2012
    In: lettera
    Views: 4900
     Like

    bimbo che rideMamma, aiuto. Queste le prime parole di Lemuele dopo il minuto numero uno del primo giorno di asilo.

    (altro…)

    Share
    Read More
  • Come sarebbe

    On: 24 Agosto 2012
    In: lettera
    Views: 3805
     Like

    Ho dovuto fare i conti: oggi sarebbero 62.
    Le parole mi si impigliano tra i pensieri e se ne vanno in giro troppo lontano. Le richiamo all’ordine ma non mi danno retta, sono sulla scia dei ricordi, su quella strada tortuosa e friabile che mi riporta a te.
    Più che una strada è una stradina di montagna, quelle mulattiere strette che attraversano i boschi, quelle che ti sono sempre piaciute, mamma.

    (altro…)

    Share
    Read More
  • Radici che abbracciano il mondo

    On: 8 Agosto 2012
    In: la mia vita e io
    Views: 3455
     Like

    fontanaC’è qualcosa di perenne, nei monti. Forse per questo li amo tanto. Per quella loro anima dura e nascosta, per quella loro forza di pazienza inossidabile. Forse li amo per questo, o forse perché ci sono cresciuta, tra i monti del Trentino, in questa valle riservata e pudica che è la Vallarsa.
    In verità qui ci è crescita mia madre, e io solo un pezzetto ogni anno, appena la scuola chiudeva quel poco che bastava per scappare quassù. Però mi ha insegnato a conoscerla con così tanta passione, mia madre, questa terra, che è MIA più di quanto non lo sia qualunque altro posto al mondo.

    (altro…)

    Share
    Read More
  • E tutto racconta di noi

    On: 25 Luglio 2012
    In: sproloqui
    Views: 2604
     Like

    panoramaCerti giorni mi metto scalza per casa.
    Passo da una finestra all’altra, e mi ascolto. Mi sento sospesa e l’aria profuma di agosto nei campi.

    (altro…)

    Share
    Read More
  • Il mio posto speciale

    On: 15 Luglio 2012
    In: la mia vita e io
    Views: 16481
     Like

    prato e montiOgnuno di noi ha un spazio speciale, in cui si sente a proprio agio, al sicuro. Un luogo che dà buone vibrazioni, energia positiva, vitale. Quello in cui si corre quando si ha bisogno di ricaricarsi, o rasserenarsi.
    Il mio posto speciale è nella mia casa in Trentino, quella che non abito abitualmente ma che è più mia di ogni altro luogo al mondo. In realtà è appena fuori, dalla casa, all’aperto.

    (altro…)

    Share
    Read More
  • La prima volta numero due

    On: 17 Giugno 2012
    In: la mia vita e io
    Views: 2160
     Like

    bimbo che rideQualche giorno fa ero a casa di un’amica e stavo “chiacchierando” con Eliandro, quando il mio piccolo furbetto secondogenito ha pronunciato la parolina magica: mamma.
    Siccome ha 5 mesi soltanto, so benissimo che si tratta a malapena di lallazioni, che a questo suono morbido lui non attribuisce nessun significato; che non è niente di personale, insomma.

    (altro…)

    Share
    Read More
  • Auguri, mamma

    On: 13 Maggio 2012
    In: lettera
    Views: 3046
     Like

    in spiaggiaAuguri mamma.  Per le notti di Natale in giro con la slitta. Per le uova colorate a Pasqua, perché ci siamo arrampicate su tutti gli alberi di Obra. Perché mi piace come sono, con il cuore di montanaro e i pensieri di donna.

    Per la neve che mi mandi in inverno a dirmi che tutto va bene.

    (altro…)

    Share
    Read More
  • L’unica cosa nell’ultimo giorno del mondo

    On: 10 Maggio 2012
    In: lettera
    Views: 2711
     Like

    Prima di scrivere sul blog, la maggior parte dei post li annoto su un block notes. Non perché io sia irrimediabilmente grafomane, o non solo, ma perché in questo periodo Eliandro vuole vedermi accanto a sé. Così ci accoccoliamo tutti e due sul divano (o tutti e tre, con Lemuele) e nella maggior parte dei casi lui se ne sta buono. A guardarmi e “sentirmi”.

    (altro…)

    Share
    Read More
Share
UA-31736997-1