Giochiamoci il Jolly: Blog di Fioly Bocca

  • Troppe finestre spalancate, certe sere

    On: 19 Agosto 2014
    In: sproloqui
    Views: 2493
     Like
    cervo, liguria

     

    Non s’allunga il tempo, non stride il freno della corsa sui binari.
    Pesano certe assenze, posti vuoti occupati da nessuno. Ma i fili ci sono, e legano. Nonostante l’evidenza di un quotidiano che ha scolorito le vecchie consuetudini, che avanza riflessi nel pozzo della memoria. Calo un secchio. Ma è così pieno di istanti che non ho braccia abbastanza per tirarlo vicino. Che restino lì. Drappi di amori confusi, inservibili come monete fuori corso, ma luccicanti come pance di lucciole nei prati umidi di notte e d’estate.
    Del resto, le lucciole accendono luci prima dell’amore.

     

    I ricordi scavano solchi dove il cuore si spaura. S’addensano e come arterie inspessite ostacolano l’andata e il ritorno dal cuore. Conto gli anni sulle dita, come bastasse per antidoto alla morte. Addiziono, sottraggo, applico formule che non salvano dal dubbio e dalla nostalgia.
    (Ma se m’appoggio al muro quando fumo sono ancora bella).

    (altro…)

    Share
    Read More
Share
UA-31736997-1