Giochiamoci il Jolly: Blog di Fioly Bocca

(Senza titolo)

On: 12 aprile 2017
In: lettera, sproloqui
Views: 275
 Like

pioppetoAl fondo delle poesie si mette il luogo e la data di scrittura,
hanno pur diritto ad una nascita
– il giorno e il posto,
per sapere se era inverno oppure primavera,
o magari autunno, in qualche città del nord.

Al principio delle poesie si mette il titolo,
hanno pur diritto a un nome
-un tratto più marcato,
qualcosa che le annunci,
qualcosa che serva per farle ricordare.

Le mie poesie le scrivo
con inchiostro di limone sopra i tronchi di betulla
o sulle foglie chiare e tremule la sera
-sono corde di chitarra per la brezza.

Anonime e di incerti natali, hanno comunque un’anima
un profumo, e un suono.

(E che suono bello fa il vento, di poesie senza parole…)

Share
Tags: , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

UA-31736997-1