Giochiamoci il Jolly: Blog di Fioly Bocca

Si apre il sipario e buona la prima

On: 3 Agosto 2015
In: sproloqui
Views: 1144
 Like

uno spicchio d mondoIl mondo sarebbe un poco più leggero se ci fermassimo tutti, adesso. E buttassimo i sassi dalle tasche, setacciassimo i grumi dai pensieri, levassimo ste scarpe strette, sempre troppo strette.
Il mondo sarebbe un posto più onesto se ogni uomo somigliasse un po’ alle parole che dice.

Il mondo sarebbe più largo se nessuno reclamasse un posto acquisito per diritto di nascita e capisse, ora e per sempre, che la fortuna di nascere dalla parte giusta del mondo non ha merito, pure il proverbio lo sa, che la fortuna è cieca. Lo sa persino quel poveretto arrivato da lontano, ma così lontano che ha finito le scarpe, e ha mani magre che gli vedi le ossa, e sulla faccia la collezione di tutti i racconti che noi non vogliamo sapere. Lui sa che la fortuna è cieca, perché se gli venisse in mente che invece ci vede, gli toccherebbe di andarla a cercare per ficcarla su un barcone e lascarla in balia dei pescecani.

Sarebbe più largo, il mondo, se non ci sedessimo sulla nostra cittadinanza con l’arroganza di un bullo sul tram, che mette il culo su due sedili per non farci stare nessun altro.

Il mondo sarebbe un posto più comico se sapessimo guardarci con la spavalderia del giullare al posto della rigidità del contabile, perché, qualcuno ha detto, e io ci credo, a Dio piacciono gli uomini con il senso dell’umorismo.

Il mondo sarebbe una cosa quasi a eroica, a saperlo vivere davvero come fosse il solo che abbiamo e dovessimo abitarlo per sempre. Sarebbe bello attraversarlo scalzi, con la libertà di terra e acqua tra le dita dei piedi, con la bellezza di un’avventura nuova e offerta, meglio della serie tv preferita, e senza la pubblicità.

Il mondo sarebbe più generoso e grasso se lo vedessimo per quello che è, un palcoscenico che Dio ci ha dato in prestito per improvvisarci su: si apre il sipario e buona la prima.

Il jolly è: scegliere il proprio ruolo da sé.

Share
Tags: , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Share
UA-31736997-1