Giochiamoci il Jolly: Blog di Fioly Bocca

Facciamoci crescere le ali

On: 23 giugno 2015
In: sproloqui
Views: 1267
 Like

cascate di ouzud, maroccoDobbiamo costantemente buttarci giù dagli strapiombi e farci crescere le ali mentre precipitiamo.
Kurt Vonnegut

Ci sono frasi che aprono un mondo e questa è una.
E mi dico, prova a vivere così: prendi un treno, un mattino, che va nella direzione opposta a quella consueta. Prova a vedere cosa succede se smetti di voler tutto sotto controllo. Molla i freni, improvvisa, metti via google maps e trova la strada annusandola. Sceglila non per la brevità o il poco traffico ma per la bellezza di uno scorcio, per il modo in cui ti fa sentire percorrerla, per come riesci ad accarezzare una curva.

Incontra una sera gli amici e balla fino a notte fonda senza pensare alla sveglia del mattino, lascia la casa in disordine e vai a camminare in un bosco, sentiti libero, e spaventato, ma libero, come poteva esserlo il primo uomo sulla terra.

Privo d’ali per costituzione, l’uomo ha buone gambe per danzare e l’immaginazione che gli permette di improvvisarsi, all’occorrenza, aliante o uccello.
Usa i piedi e la fantasia, se vuoi guardare più lontano.
Lanciati con il parapendio, cambia qualcosa, scegli un amore, lascia un lavoro: fai una cosa qualunque che ti faccia sentire vivo, prima di essere morto.

Il jolly è: salta, la rete apparirà

ps Se abitate in zona Torino (ma anche no) e venerdì prossimo non sapete che fare, passate alle Casseta Estiva alle 19:00. Due parole su “Ovunque tu sarai” e dopo si apericena insieme. Più info qui. Non sarà come buttarsi da uno strapiombo ma si passa una serata in relax!
Share
Tags: , , , , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Share
UA-31736997-1