Giochiamoci il Jolly: Blog di Fioly Bocca

Se mi scrivesse mia madre

On: 24 Agosto 2014
In: lettera
Views: 3364
 2
spiaggia corralejo

 

Se mi scrivesse mia madre comincerebbe come sempre: Bambina mia.

 

Se mi scrivesse mia madre
sarebbe lei più giovane di me,
nell’età incerta che non ha più bisogno
di calendari.

 

Mi direbbe che ho fatto cose buone,
che anche gli errori lo sono,
perché segnano la strada
marcando lo strapiombo.
Mi direbbe di non temere
le lacrime
che sciacquano il sale
dalle ferite.

 

Mi direbbe che non serve che mi affanni,
che non servono medaglie o menzioni
per guadagnarmi l’orgoglio e l’amore di madre
che mi appartengono da quando io
appartenevo al suo grembo.

 

Mi direbbe che sono una buona madre
anche se no so se sia poi vero
di certo lei lo direbbe.

 

Se mi scrivesse mia madre
non sarebbe da una tomba
ma dal sogno
che incontro ogni notte
sull’inciampo dell’alba.

 

Se mi scrivesse mia madre
terminerebbe come allora:
Stai con me, bambina mia

 

e io conserverei ogni traccia
d’inchiostro tra il ricordo
e il respiro,
una scia nera nel rosso del sangue.

 

Se mi scrivesse mia madre
mi giurerebbe che non importa
se dovrà camminare mille vite:
siederemo ancora vicine
a guardare lo stesso orizzonte.

 

Se mi scrivesse mia madre
non servirebbero parole:
i suoi pensieri sono i miei,
per la legge senza distanze
della contiguità
dei cuori.

 

Share
Tags: , ,

3 Responses to Se mi scrivesse mia madre

  1. squa ha detto:

    Non ho parole, ma mi piacerebbe molto averne…

  2. Mi arriva una grande intensità. Non posso fare a meno di pensare che, da quando sono mamma, sono una figlia migliore, quasi percepissi anche io quella continguità di cuori a cui tu fai riferimento. Grazie

  3. Ale ha detto:

    grazie…un abbraccio

Rispondi a squa Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Share
UA-31736997-1