Giochiamoci il Jolly: Blog di Fioly Bocca

Viaggi, un libro, un percorso di segni

On: 2 Gennaio 2014
In: la mia vita e io, viaggi
Views: 3855
 Like
paulo coelho, citazioneEsiste il libro giusto al momento giusto? Secondo me sì, senza dubbio. Non è magari quello del tuo autore preferito, o che entrerà nella top ten dei migliori letti. È piuttosto quel libro che, più di ogni altro, in quel momento specifico della tua vita ha un messaggio preciso proprio per te. 
È stato il caso de Il cammino di Santiago di Paulo Coelho, che mi ha tenuto compagnia durante il viaggio a Fuerteventura.

Sì perché questo, dentro la mia testolina, è un momento di fermento, di desideri che semino ovunque e che il mattino puccio nel primo caffè. E, buona parte di questi, hanno a che fare con la scrittura.

 

Questo libro mi ha salutata così: il primo giorno di vacanza, seduta all’aperto sul mare a farmi baciare la fronte dal sole di Corralejo, trovo questa frase sui bicchieri in tavola:
Nunca desistas de un sueno. Solo tratta de ver la senales che te lleven a el
[Mai abbandonare un sogno. Solo si tratta di riconoscere i segni che ti conducono a lui]

 

Guarda caso, di Coelho (autore di cui non ho letto granché). Ricordo di avere il suo romanzo intonso nello zainetto e apro le prime pagine. La prefazione all’edizione italiana recita cosi:
Ho bisogno di cambiare, di proseguire verso il mio sogno, un sogno che mi sembra infantile, ridicolo, impossibile da realizzare: diventare quello scrittore che segretamente ho sempre desiderato, ma che non ho il coraggio di essere.

 

Non è forse un messaggio diretto a me? O dite che le mie velleità da aspirante affabulatrice mi stanno deviando un po’? 
Ci sono poi altri dettagli o presunte coincidenze, così piccoli che non vi sto ad annoiare.

 

fuertventuraComunque, da che ho memoria, i viaggi mi hanno sempre insegnato qualcosa. Tutti avevano qualcosa da dirmi, da rivelarmi, da mostrarmi sotto un’altra prospettiva. 
Ad esempio, il Marocco mi ha insegnato a sentire chi mi sta vicino, in Spagna è sbocciato il primo amore, l’India mi ha parlato dei luoghi dove sono stata in un’altra vita, un viaggio per mare mi ha aperto gli occhi sulla strada che già aveva intrapreso il mio cuore, la Francia ha parlato al mio essere madre prima che lo fossi davvero, Rodi mi ha sussurrato il nome del mio secondo bambino.

 

Ogni cammino sulla pelle secolare del mondo è un piccolo passo che ci conduce verso ciò che siamo.
Questo ultimo periodo su quell’isola strana, che racconta di tanti modi diversi, mi ha aiutata a mettere a fuoco uno dei miei mondi possibili, quello che più somiglia a ciò che sono adesso.
Che dite, devo crederci?

 

Secondo me, viaggi e libri non tradiscono.

 

Grazie a Il cammino di Santiago, di cui ho apprezzato soprattutto la serie di esercizi spirituali che consiglia.
A Mathilda e “le altre”  che mi stanno aiutando a leggere i segni (e i sogni)

 

Il jolly è: spostarsi. Attraverso il mondo e dentro di noi.

 

Altri preziosi suggerimenti letterari al Venerdì del Libro di Homemademamma

 

bbodo_fuerteventura, corralejo_
Share
Tags: , , , , , , , ,
Previous post:
Next Post:

15 Responses to Viaggi, un libro, un percorso di segni

  1. profpalmy ha detto:

    Vado a postare questa densa riflessione sul gruppo Segnalibro su Facebook!

  2. stefania ha detto:

    Non credo che i libri arrivino sempre e tutti al momento giusto… ma di tanto in tanto capita di avere davvero tra le mani ciò di cui si ha bisogno. Complimenti per le bellissime foto oltre che per le tue considerazioni.

  3. ilmondodici ha detto:

    Anche io penso che il libro giusto arrivi a noi nel momento giusto…
    e anche io ti auguro in bocca al lupo per il tuo nuovo viaggio 🙂

  4. kemate ha detto:

    Adoro le coincidenze e i messaggi che uno trova per caso…in bocca al lupo per la tua nuova avventura.

  5. Marzia ha detto:

    Ti stai preparando per un grande salto e sono certa che ti porterà lontano, come un viaggio perfetto deciso in ogni dettaglio.
    E io spero di seguire orme simili anche se per un viaggio diverso.
    Che il 2014 mantenga le sue promesse :)!

  6. Sandra ha detto:

    no, i messaggi dei libri non tradiscono mai, tu intanto scrivi senza perdere mai la voglia di crederci, sono sicura che farai strada.

  7. ipadmama ha detto:

    non l’ho letto.. ma mi hai fatto venire la voglia…
    ti auguro tanti viaggi anche nel 2014!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Share
UA-31736997-1