Giochiamoci il Jolly: Blog di Fioly Bocca

Luglio è una bolla arredata di cose piccole

On: 22 Luglio 2013
In: la mia vita e io
Views: 4079
 Like
luglio9Luglio col bene che ti voglio vedrai non finirai… 
Perché io te ne voglio, sì, ma tu a me?

 

É un mese strano, questo, dentro un’estate strana. Piena di temporali e sbalzi di temperature e c’è un’aria -non so- rarefatta: spesso arrivo al mattino presto a Torino e sento una brezza che pare di stare al mare (pare). E la sera, quando torno a casa e lo sguardo si sdraia sopra la mia campagna, è un perdersi di balle di fieno indorate dal sole.
cielo di moncestinoMolte sere si fanno ballare i falò, coi bambini dell’estate ragazzi, e si resta lì a incantarsi, a combattere le zanzare, ascoltare cori accaniti di rane e cicale (una ninnananna che ipnotizza). E dopo via,  a rifugiarci coi monelli nella nostra stanzetta fresca, mentre papà è in campagna a far su il fieno – le lunghe notti estive del contadino. 
Ho deciso si stare a casa da lavoro il lunedì, nei mesi estivi, per alleviare le fatiche dei nonni ma soprattutto per godermi i due ometti.
bimbo che giocabimbo e cavallo
Perché è adesso che se la ridono rotolandosi nella sabbia del maneggio, che li trovi nella stalla a confabulare e pulirsi i sandaletti con un nettapiedi e una spazzola per criniera. È adesso che li lascio tuffare nei colori a dita (va bene, sono lavabili, ma non è specificato QUANTO, vadano lavati, per scrostarli via). È adesso che Lemuele sta imparando a fare la pipì da solo, dritto nel prato, contro un albero, che pare un uomo.
bimbo che colorabimbo che colorabimbo che colora
È adesso che Eliandro ha quei riccioli che sono piume di seta, e che prima di dormire, quando vuole lui, si tira su nel buio e mi sussurra un bacio, sprofondando labbra morbide sul mio viso.
Tutto questo è adesso e voglio viverla più che posso, questa stagione bislacca, ore lunghe di luce e notti parlanti, in una bolla arredata di cose piccole: baci umidi, fiabe raccontate al buio aspettando papà, piedi scalzi e ginocchia sbucciate. 
Una stagione che incanta e stanca, ma di quella stanchezza bella, da ultimi giorni di fatica prima della festa.

Il jolly è: vivere i momenti carezzando il dettaglio.
bimbo

Share
Tags: , , , , , , , , , ,

16 Responses to Luglio è una bolla arredata di cose piccole

  1. antonellavi ha detto:

    Mi sembra già di aveti detto altre volte che il tuo scrivere è superbo! Mi piace, secondo me dovresti veramente portare avanti quel tuo progetto. Hai l’animo da poeta e la penna delicata. Fallo quanto prima

  2. Debora ha detto:

    Ciao che belli i tuoi bimbi è sempre piacevole passare il tempo con loro io sono una mamma di gemelle e tutti i giorni vivo le loro avventure.

  3. pomella ha detto:

    Il bello è adesso… ma sarà anche dopo! Fidati! E’ sempre più bello!! Vedrai come sarà massacrante discutere all’infinito con i due mostri, quando saranno più alti di te e vorranno avere più ragione di te, ma sarà strepitoso e ti insegneranno un sacco di cose! Goditi adesso ma…non smettere mai di godertela! Sono bellissimi! Baci baci. claudia

  4. Marzia ha detto:

    Ma una colazione presto presto a Torino riusciremo mai a farcela? Che anche a me piace l’aria frizzante del primo mattino …
    Bellissime immagini e poi io amo luglio, ci sono nata 🙂

  5. mammadisera ha detto:

    Bella l’idea di prendersi un giorno per stare con loro, certi momenti poi passano, diventano grandi, e più si riesce a goderseli meglio è.

  6. keypaxx ha detto:

    Delizioso. Non soltanto il post che trasuda amore per i pargoletti, ma anche per le fotografie piene di creatività famigliare.
    Un sorriso per la giornata.
    ^____^

  7. mammamari ha detto:

    Il fresco della vostra stanzetta rimarrà intatto nei vostri cuori.
    L’hai detto fioly, “è adesso”. Tutto sta lì in quello spazio e in quel tempo preciso, che dura un attimo e risuona all’infinito.
    Bellissimo immaginarvi così. E tu che ridi sbirciando i tuoi ometti e le loro scoperte.
    E poi il lunedì… se potessi scegliere il mio giorno libero, vorrei anche io il lunedì, per vivere spensieratamente la domenica e poi godermi un giorno extra di figli, per poi tornare piano pianissimo al ritmo settimanale.
    Buon luglio fioly! Anche questo post corre per il podio dei miei preferiti.

  8. verdeacqua ha detto:

    fai benissimo. Come ti capisco.
    che belle le mani, sono la mia passione!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Share
UA-31736997-1