Giochiamoci il Jolly: Blog di Fioly Bocca

Con Grande Becco verso Sud

On: 17 Gennaio 2013
In: faVOLIAMO
Views: 1685
 Like

partenza degli uccelliEhi, ma che succede laggiù? Come, dove? Là, in quel prato. Non la vedete quella nuvola scura in movimento sull’erba? Venite, avviciniamoci, andiamo a vedere di che si tratta.
Ah, ma sono uccelli, è una riunione di pennuti! Ora ho capito, si stanno preparando per il grande viaggio verso sud.
Certo perché non so se sapete, bambini, che gli uccelli non possono stare in un luogo dove sia inverno. Perché il freddo gli ghiaccia tutte le piume e con quel peso sulle ali  non riescono più a volare.Così oggi hanno organizzato questa riunione della loro tribù per decidere dove migrare.
Ascoltate, sta parlando la bella Pennutosa:
“Grande Becco, io vorrei tanto andare in un luogo pieno di alberi enormi, dove costruirmi una casa alla moda adatta alle mie esigenze”.
Ora è il turno del giovanissimo Volo Veloce:
“A me piacerebbe un luogo con il mare per giocare a salta salta con le onde”.
Adesso è la volta del pasciuto Cippi Tondo:
“Vi prego, scegliamo un posto pieno di insetti prelibati…”.

Il capo Grande Becco, dopo aver ascoltato le numerosissime richieste, si consulta con il consiglio degli anziani e lisciandosi le lunghe piume bianche comunica la decisione:
“Amici alati,  tenetevi pronti: domani all’alba partiremo per una spiaggia in Madagascar.”
Un coro felice di approvazione si leva dal gruppo.

Questa sera gli uccelli prepareranno le loro valigette colorate che stringeranno nel becco durante il viaggio. Dentro conserveranno piccoli ricordi, fotografie scattate insieme agli amici animali che stanno per lasciare e che ora si preparano al letargo, carta e penna per scrivere lunghe lettere, mappe colorate che li aiuteranno nel volo.
Ricameranno nel cielo disegni in movimento. Forse voi non sapete, bambini, che quei disegni che noi bipedi non sappiamo decifrare, altro non sono che messaggi dello stormo ai pennuti che via via si uniscono al loro viaggio. Sono istruzioni di percorso, richieste, inviti. Parole e immagini regalate all’aria.

Allora bambini, domani vi aspetto tutti qui, sul bordo del grande prato per salutare i nostri amici
Portate con voi un campanellino. Lo appenderemo alle loro ali perché possano portare la nostra musica allegra là in alto nel cielo.
Li accompagnerà nel loro grande viaggio all’inseguimento dell’estate perenne.

Il jolly è: pazientare, in attesa del ritorno degli amici con le ali

Share
Tags: , , , , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Share
UA-31736997-1