Giochiamoci il Jolly: Blog di Fioly Bocca

Di vecchi presepi e nuovo stupore

On: 15 Novembre 2012
In: la mia vita e io
Views: 6213
 Like

bimbo e albero di NataleMetà novembre e il mondo intorno pullula di richiami al Natale. Già dal pre Halloween si vedevano in giro zucche e fantasmi affiancati da panciuti omoni vestiti di rosso.
Ora. Io sono tutt’altro che un Grinch ma tutto ciò mi pare un pochino eccessivo. Avanti di questo passo mi aspetto di trovare le renne con le slitte accanto all’invito per il pranzo di ferragosto.
Però ormai ci siamo: tra meno di un mese, dall’8 dicembre, come tradizione vuole, aprirò anche io le porte di casa al Natale. (Il poveraccio, probabilmente, ci troverà un tale disordine che farà un passo indietro per non aumentare l’entropia. Ma questo è un altro discorso).

Dopo anni di rinuncia alle decorazioni in attesa della notte santa, da quando è nato Lemuele ho ricominciato a vestire la casa di rosso. Per cercare di far rivivere i Natali della mia infanzia, quelle feste grandiose che valeva la pena aspettare 365 giorni.
I più belli li ho trascorsi in Trentino.
L’abete -in tronco e foglie vive – troneggiava in salone con un austero ma elegante abito di palline rosse e lucine intermittenti. Mia madre, mia sorella e io ci ballavamo intorno perché agghindarlo era una danza rituale, un pomeriggio di luce dentro il buio severo di dicembre. Mio padre era l’addetto al presepe. Ogni anno ci inventavamo un tocco diverso per rendere più reale l’atmosfera di stupore intorno alla capanna.

Poi il vischio davanti alla porta, candele accese in giro per le stanze, qualche stella di cartone a far capolino ai vetri delle finestre. E dietro, i miei monti imbiancati di quella neve che ci accoglieva, noi e le slitte, nella notte magica in attesa della mezzanotte.
Non erano niente di speciale, a ripensarci adesso, le nostre decorazioni. Non c’era nulla di stravagante o particolarmente originale. Ma avevano quel gusto buono che non avrei ritrovato mai più. Quei colori e quella musica che si sono persi o nascosti, lasciando una traccia evanescente nella memoria.

Fino al primo Natale col mio bambino. Quando tutto ha ritrovato il suo posto: la stella cometa in cima al pino, l’angelo che annuncia la Venuta. Il bue e l’asinello e il loro fiato caldo.
Lo scorso dicembre avevo il pancione che mi rendeva difficile anche solo estrarre i fili d’argento dallo scatolone, e un bimbo di un anno appena compiuto che ha mandato in pezzi le mie decorazioni migliori.
Ma c’era di nuovo quel tintinnare di campanellini dentro la testa, l’odore di magia nell’aria calda vicino al camino, la promessa di giorni speciali.
Negli occhi di Lemuele, il mio sguardo acquoso e rapito di bambina e la cantata allegra di mia madre mentre appendeva le ultime luci.

(La mia mamma. Quando ho cominciato a scrivere questo post non pensavo che avrei parlato di lei. Ma non esiste alternativa: è lei l’anima del mio Natale).

Il Jolly è: riscoprire l’Incanto.

staffetta

Questo post partecipa alla Staffetta dei Blog, un’interessante iniziativa nata per far circolare le idee in Rete, trattando ogni mese un argomento diverso. Carino, no?

Qui, in ordine rigorosamente sparso, gli altri partecipanti

Casa Organizzata – www.4blog.info/casaorganizzata
Samanta Giambarresi – http://samantagiambarresi.wordpress.com/
Sanzio e Monica Tosi – www.monicc.wordpress.com
Iridi a stelle e strisce – http://ita2usa.blogspot.com
Parola di Laura http://paroladilaura.blogspot.it
Una Mamma nel Web http://unamammanelweb.blogspot.it
Bimbiuniverse http://bimbiuniverse.blogspot.com
Original watercolour paintings and more www.francescalancisi.blogspot.com
simona elle – http://www.simonaelle.com/search/label/Staffetta%20tra%20blog
stellegemelle – http://www.stellegemelle.com/search/label/di%20blog%20in%20blog
Cristina – http://udinelamiacittaenonnapina.blogspot.it/search/label/Staffetta%20di%20blog%20in%20blog
Io mi piaccio http://iomipiaccio.blogspot.com
Pattibum http://pattibum.wordpress.com/tag/di-blog-in-blog-2/
Accidentaccio http://accidentaccio.blogspot.com
Gina Barilla – http://ginabarilla.blogspot.it
Home sweet home – www.homesweethome00.blogspot.com
Quello Che Una donna Dice-http://quellocheunadonnadice.blogspot.it/
Anna Disorganizzata – http://disorganizzata.blogspot.com/
Design Therapy – http://www.designtherapy.it/
fiori e vecchie pezze – http://fiorievecchiepezze.wordpress.com
ParoleCheNonHoDetto – http://parolechenonhodetto.wordpress.com/
Ma la notte no! – http://www.ma-la-notte-no.blogspot.it/
Il mondo di Cì – http://ilmondodici.blogspot.it/search/label/staffetta%20blog
Uberti Debora  http://crescereduegemelli-debora.blogspot.it
Passe-partout http://partoutml.blogspot.it/search?q=staffetta
mamma studia http://www.mammastudia.blogspot.it/search/label/staffettadibloginblog
Il blog di mammaGabry http://leoperedimammagabry.blogspot.it/
Viaggi e Baci: www.viaggiebaci.wordpress.com
Per mille cammelli! http://permillecammelli.blogspot.it/
Passavosullaterraleggera – http://passavosullaterraleggera.blogspot.it/
Il caffè delle mamme http://www.ilcaffedellemamme.it/tag/di-blog-in-blog/
Essenza Burrosa http://curwitchlicious.blogspot.it/search/label/staffetta
I Viaggi dei Rospi http://www.iviaggideirospi.com/search/label/Staffetta%20di%20Blog%20in%20Blog
Vivere a piedi nudi http://vivereapiedinudi.blogspot.it/search/label/di%20blog%20in%20blog
Diario magica avventura: http://lamiadolcebambina.blogspot.it/
Con le Mani nel Sacher: http://www.conlemaninelsacher.blogspot.it/
GocceD’aria: http://www.goccedaria.it/tag/staffetta%20blog.html
IlMioSuperpapà: http://ilmiosuperpapa.blogspot.it/
La casa sulla scogliera: http://www.lacasasullascogliera.blogspot.it
Home-Trotter: http://www.home-trotter.blogspot.it
Bloc-Notes Ostuni http://www.ostunimagazine.com
Gina Barilla – http://ginabarilla.blogspot.it
Gaia – http://gaia-racconta.blogspot.it
Olga Picara http://hobbyimpara.blogspot.it
Mammerri www.mammerri.com
Pesempremamma http://persempremamma.blogspot.it/search/label/dibloginblog
Verdeacqua http://ahsonounamamma.blogspot.it/
Elegraf http://elegraf77.blogspot.it/search/label/Di%20Blog%20in%20Blog
MAMMACHECASA! http://mammachecasa.blogspot.co.uk/search/label/Staffetta%20Di%20blog%20in%20blog
Nenè, l’architetto in salopette http://nenelarchitettoinsalopette.blogspot.it
Cardamom http://www.designcardamom.blogspot.it/
UnaNessunaCentomila http://scrivodiciochevivo.blogspot.it/
Chef Home Made http://thechefhomemade.blogspot.it/
Priorità e Passioni http://prioritaepassioni.blogspot.it/
Mammefaidate: http://mammefaidate.blogspot.it/search/label/Di%20blog%20in%20blog
Idea Mamma: www.ideamamma.it
Il Pampano:http://ilpampano-designbimbi.blogspot.it/search/label/di%20blog%20in%20blog

Il prossimo appuntamento è per il 15 dicembre

 

Share
Tags: , , , , , ,
Previous post:
Next Post:

26 Responses to Di vecchi presepi e nuovo stupore

  1. Cristina ha detto:

    Magia del Natale,
    sopita ritorna
    quando nuovi occhi riportano in vita vecchi ricordi
    per donare loro nuova luce
    e aggiungerne altri..
    M’è uscita così..leggendoti..

  2. paola ha detto:

    Quant cari ricordi e calde emozione nel tuo post. mi è piaciuto leggerlo. ciao Paola

  3. caldi ricordi di Natale….

  4. giorgia ha detto:

    Ci sono blog che per me sono una garzia, qualunque argomento si tratti lo fanno in una maniera piacevolisima…tu sei tra questi!

  5. Mi piace il tuo proposito di riscoprire l’incanto e i ricordi che condividi con noi sui natali dell’infanzia. Spero di fare per mia figlia, come tua madre ha fatto con te nel creare attesa e bellezza di questa festa. Quest’anno avevamo pensato proprio di andare in Trentino ai mercatini di Natale ma poi abbiamo rinunciato per scarsità di finanze!

    • Fioly ha detto:

      Sì, credo che alla fine basti poco per fare felici i bambini. o comunque poco di “materiale”. la magia passa attraverso le parole, le luci, l’atmosfera. buone feste (in anticipo) a te e alla tua famiglia

  6. Che bel post, pieno di poesia e dolcezza! complimenti!

  7. samanta ha detto:

    Che belle sensazioni che mi hai trasmesso.

  8. Susanna Murray ha detto:

    Quante emozioni! Legami tra il natale del passato e quello del presente.

  9. starsdancer ha detto:

    Bellissima atmosfera 🙂

  10. Lallabel ha detto:

    OH COME L?HAI DETTO BENE! Il Jolly è riscoprire l’incanto! Prima noi e poi farlo scoprire ai bambini! Non è vero che il Natale non è più come una volta… il Natale è sempre lì, siamo noi che non sappiamo più viverlo!
    Abbiamo il DOVERE di farlo vivere ai nostri bimbi… bravissima, se il tuo Natale è legato a tua madre anche tu sei sulla buona strada, vedrai che il Natale dei tuoi figli sarà legato a te! Te lo auguro!

  11. Danila ha detto:

    l’Anima insieme ai Sentimenti ed ai Ricordi è ciò che ci mantiene VIVI in ETERNO! buona attesa del Natale Fioly!

  12. Uno dei più belli che abbia letto finora!
    Hai ragione: il segreto è dentro di noi!
    Grazie per queste bellissime parole.
    Elli

  13. paroladilaura ha detto:

    anche io ho dei bellissimi ricordi legati la Natale, e quello che ricordo con più gioia è la magia della vigilia, tutti intorno all’albero con le luci diffuse e poi il cenone con gli amici più cara. Alla fine quello che rimane dei bei momenti del passato non sono gli oggetti ma le sensazioni e i ricordi!

    • Fioly ha detto:

      sì, soprattutto i ricordi dell’attesa. ho nella testa molte più vigilie che 25 dicembre. ricordi belli, spero di confezionarne di altrettanto accoglienti per i miei figli. grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Share
UA-31736997-1