Giochiamoci il Jolly: Blog di Fioly Bocca

Il Social Family Day secondo me

On: 10 Giugno 2012
In: la mia vita e io
Views: 2610
 Like

Metti una giornata social, metti che da due giorni hai la febbre (la prima negli ultimi due anni) e un mal di gola che non te lo ricordavi dal tempo delle elementari. Metti che le previsioni danno pioggia e che per forza di cose dovrai portare con te il tuo gnomo di 5 mesi, che da una settimana è (parecchio) più nervoso del solito. Aggiungi che sei a enne notti di sonno disturbato e inquieto.
Viste le premesse, poteva essere lo sfacelo. Invece, per fortuna, il giorno ha tradito le aspettative del mattino.

Ed è stata una bella giornata, diversa dal solito e piena di contenuti. I dibattiti sono stati interessanti, anche per chi, alle prime armi come me, è decisamente lontana dal fare del blog una professione. Ma non importa, perché sapere è potere. E più si ha un’idea precisa di quello che si sta facendo (o cercando di fare) meglio è. L’organizzazione impeccabile, con spazi per i bambini pensati per le loro reali esigenze (gioco, cambio pannolino, nanna, pappa).

Ma il segreto della buona riuscita, secondo me, era l’atmosfera. Rilassata, accogliente. Sorridente. Mi è spiaciuto essere da poco tempo in questo mondo, conoscere pochissime persone, riuscire ad associare con fatica i nomi ai blog.
È stata un’emozione inaspettata scoprire che qualcuna era già approdata su Bodò; è stata una cosa nuova, anche sorprendente, perché mi era successo prima soltanto con amici e conoscenti. Bello, però. (Mica ci prenderò gusto?). Ho provato anche un po’ di invidia, perché no. Di quella sana e costruttiva per chi è riuscita in quello che ama fare.

Comunque abbiamo passato queste ore di sano svago ascoltando persone di cui solitamente leggiamo le parole online, scrutandoci gioviali, sbirciando in giro tra biglietti da visita e locandine e guardandoci le tette. No, non pensate male: è che a quell’altezza stava l’etichetta con nome e blog, indispensabile aiuto per chi è nuovo dell’ambiente. Ah, ho partecipato anche agli showcase, mi era rimasto giusto quel filo di voce per ammorbare chi seguiva la diretta del Social Family Day presentando Bodò. Mica mi posso perdere le occasioni di far figure demmerda, mi diverte, sono fatta masochista così.

Personalmente devo ringraziare anche Eliandro, che per tutto il giorno ha sopportato paziente tra le mie braccia, guardandosi intorno curioso e permettendo alla mamma di partecipare agli eventi senza sottofondo di strilli.
E poi io farei un applauso anche ai papà. Ne ho visti tanti in giro coi pupi, qualcuno anche affranto a furia di rincorrere un nanetto che urlava convulsamente Mamma e cercava di sfondare a testate la barriera umana che lo separava dalla genitrice. È bella, questa solidarietà maschile per la propria donna, certamente doverosa ma non scontata. Ecco, Federico è stato solidale da casa: chiedergli di partecipare a una giornata social milanese sarebbe come chiedere a Billy Idol di partecipare a un convegno sui virtuosismi del punto croce: non è esattamente il suo ambiente. Ma il mattino si è alzato (ancora) prima per darmi una mano coi pupi: se non è solidarietà questa!

La scoperta (un po’ riconferma) della giornata è che c’è molta passione, in chi fa questo lavoro ed è una cosa che fa bene a tutti. Che sia scrivere, raccontare, cercare, comunicare, fare network, informare, tenere compagnia, insegnare o promuovere: è bello questo universo -quasi completamente- al femminile che ha voglia di mettersi in gioco per fare di ciò che ama una professione o quanto meno condivisione. Sì, mi piace.

In sunto: per gli organizzatori del Social Family Day hip hip hurrà!
Bello, bravi. Bis – speriamo al più presto.

Nb la foto con i “rappresentanti” di uno degli sponsor dell’iniziativa è uno dei motivi per cui mio figlio da grande potrebbe anche odiarmi.

Il jolly è: passione. Ancora e ancora. In ogni cosa che fai, anche se è solo per gioco

Share
Tags: , , , , , ,

7 Responses to Il Social Family Day secondo me

  1. giorgia ha detto:

    non vedo l’ra ci sia un’altra occasione!

  2. Alice ha detto:

    Ho avuto anch’io lo stesso problema. Non sono riuscita a riconoscere alcuni blog.
    Però è stato bello, vero? Molto interessante.

  3. gab ha detto:

    bello!!!
    ho beccato la tua presentazione sul web, eheh!
    buonissima giornata!

  4. paroladilaura ha detto:

    si ma la prossima volta bisogna fare l’appello perchè non ho conosciuto tantissime persone!
    una giornata fantastica concordo!

  5. Palmy ha detto:

    Io vi ho seguiti in streaming… interessante! Anche a me sarebbe piaciuto essere là…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Share
UA-31736997-1